VENDEMMIA 2015 PDF Drucken E-Mail

L'inverno è stato mite, senza nevicate significative, ma molta pioggia che ha riempito di acqua i terreni e ha causato piccole frane. La potatura dei vigneti, causa pioggia, è iniziata più tardi ma non ci sono stati problemi perchè la vegetazione in questa annata è tutta in ritardo. La Primavera si è presentata con buone giornate alternate a qualche pioggia che si è propratta anche a Giugno. Da Luglio in poi è stata una esplosione di sole e caldo oltre la norma ( che non aiuta la maturazione perchè le foglie non riescono a lavorare bene ). Siamo intervenuti nei Vigneti con continue potature verdi per la crescita eccessiva delle piante, ma è stato fatto un ottimo lavoro; è importante in questo periodo mantenere la gestione delle vigne a prato con sfalci continui per evitare umidità mattutine che possono portare a malattie fungineee. Questo clima non piovoso e caldo di notte consente di non intervenire con trattamenti particolari, escluso zolfo per contenere l'odio, niente trattamenti chimici ( quasi un Biologico ). Agosto ha continuato con il caldo interrotto da un paio di piogge benefiche per evitare sofferenze da eccesso di calore, a breve si comincia la Vendemmia con le varietà precoci Bianche e Rosse. Si profila una ottima annata sicuramente per Incrocio Bruni 54 - Sauvignon - Moscato - Trebbiano, tutte uve a bacca bianca, Vernaccia Negra e Alicante per le rosse; per le rosse di struttura dobbiamo ancora attendere Settembre e la prima decade di Ottobre per dare un giudizio, al momento è molto positivo l'andamento dello sviluppo dei grappoli ed è nella norma con le migliori stagioni. Eccoci al

consuntivo dell'Annata 2015:

Ottima per i bianchi con struttura importante e note aromatiche esaltanti, grande finezza, mineralità spiccata.

Buona per i Rossi freschi come Trabaria con grandi profumi è struttura alcolica non esagerata;

Ottima per Vernaccia Negra e Lacrima nelle note aromatiche che arricchiranno i Vini di Visciole;

Ottima per le Uve di Alvaro con grande struttura e aromaticità.

Letzte Aktualisierung ( martedì, 19. gennaio 2016 )
 
VENDEMMIA 2014 PDF Drucken E-Mail

Andamento Climatico: E' stato un Inverno con poco freddo e pioggia nella norma. La Primavera è iniziata con molta pioggia e qualche settimana un po' più calda ha creato un risveglio anticipato delle piante anche ai Vigneti a 500 metri di altitudine.

Letzte Aktualisierung ( lunedì, 7. aprile 2014 )
 
VENDEMMIA 2011 PDF Drucken E-Mail

Andamento Climatico: Un inverno nella norma con freddo, pioggia e neve in abbondanza ( oltre 250 mm di acqua ), seguito da un inizio di Primavera altrettanto piovoso  HA garantiTO ai vigneti una buona scorta idrica per superare una  estate calda. La Primavera ha seguitato a lasciare giornate di pioggia abbondante e un po' di Sole, con qualche abbassamento notturno delle temperature che ha leggermente ritardato lo sviluppo fogliare. La Vigna:  I nuovi impianti sono stati concimati nel mese di Marzo. Ai primi di Giugno la vite si presenta con un buon sviluppo fogliare e la presenza di molta uva pronta per la fioritura prevista entro 10 giorni, nella norma per la stagionalità del nostro territorio. I nuovi impianti hanno beneficiato di questo continuo apporto di pioggia e si stanno sviluppando in maniera ottimale.

A metà Luglio abbiamo una situazione ottimale, nel vigneto sono assenti sintomi di peronospera e oidio e la tignola di 2° generazione al momento non ha dato catture significative, siamo in fase di pre-chiusura del grappolo e le previsioni per la vendemmia sono di produzione ottima e di qualità. Abbiamo ancora evitato i temporali e le grandinate e speriamo di non avere sorprese in questa parte della stagione che vedrà nuovi vini uscire dalla cantina. Lo sviluppo fogliare, viste le piogge temporanee, ha progredito molto bene e consente una esposizione ottimale per garantire il ricevimento dei raggi solari; gli interventi sulle infestanti hanno mantenuto pulito la base delle piante, un leggero intervento di sfogliatura limitata consente di ottenere dal trattamento anti-muffa sulla fascia dei grappoli la massima efficacia.

A fine Agosto abbiamo sui vigneti la seguente situazione: Vecchi Impianti con ottima qualità delle uve e un mantenimento fresco dello sviluppo fogliare che, visto il perdurare del bel tempo, ci garantisce una grande qualità in vendemmia; Nuovi Impianti che presentano i primi segnali di stress idrico con la seccatura delle foglie basali, le uve sono di ottima qualità e siamo quasi in maturazione. Tutti gli impianti sono stati dotati di recinto elettrificato per proteggerli dalla selvaggina.

Entro il 10 Settembre si procede alla vendemmia dell'uva bianca Incrocio Bruni che viene vinificato in purezza, inizia anche la raccolta del Moscato e Sauvignon in cassettine per il completamento dell'appassimento all'interno della struttura annessa alla cantina. Il Biancame e il Trebbiano sono nella maturazione media del periodo a metà Settembre iniziano le selezioni delle uve per i passiti affumicati a cui segue la vinificazione del resto rimasto in pianta. Le uve rosse sono nella media del periodo di maturazione per la ns. zona, a metà settembre le prime selezioni poi a rotazione altri due passaggi mano a mano che le uve maturano per ottenere la resa qualitativa ottimale.

Al 10 di Ottobre siamo a buon punto, l'Incrocio Bruni  e il Sauvignon sono passati alla fase di maturazione, il Rosso Alvaro è stato vendemmiato e sta fermentando così come il Rosso Trabaria, l'Aleatico e la Lacrima sono stati raccolti e il mosto aggiunto alle visciole sulle botti di legno..la novità dell'appassimento delle Uve Rosse di Vernaccia Negra di Urbino e di Sangiovese per realizzare un Passito Rosso per Dicembre 2012. L'appassimento selezionato è completo sia nei Sauvignon e Moscato in cassettine che nel grappolo appeso di Trebbiano...l'uva è di ottima qualità. Manca il Bianco per ottenere Pico e Sciango e siamo al termine.

E' stata una ottima annata, adesso possiamo dirlo, le condizioni climatiche difficili di Giugno prima e di Settembre poi hanno messo in difficoltà molte aziende, anche esperte, che hanno avuto raccolti con uve non ottimali. La capacità gestionale dell'azienda La Montata e il rispetto dei tempi di trattamento ha consentito una ottima qualità delle uve, venite a trovarci e vedere con i vostri occhi le uve in appassimento per credere. Abbiamo gestito le gradazioni dei vini per uscire con vini giusti e non troppo alcolici, abbiamo mantenuto i profumi delle nostre Uve di Montagna, abbiamo tutte le condizioni per poterlo dire...è stata una ottima annata.

 
La Vendemmia 2009 PDF Drucken E-Mail

Andamento climatico: L'inizio del germogliamento è stato nei tempi della zona, anzi quasi precoce, poi un Giugno piovoso nel momento della fioritura e le temperature un po' basse hanno rallentato e condizionato la fase di sviluppo della vite...i mesi di Luglio e Agosto hanno visto alternarsi tempo buono, ma non eccessivamente caldo e giornate grigie. A Settembre abbiamo avuto il solito clima di montagna con fresco la notte e buon caldo con notevoli escursioni termiche.

La vite : l'alternanza del tempo non ha consentito di fare una facile Vendemmia, oltre alla ridotta quantità è stato necessario raccogliere le uve mano a mano che venivano in maturazione, le precoci sono slittate a fine Settembre e così tutto il resto con l'ultima vendemmia fatta il 23 Novembre con la selezione dei bianchi. 4 passaggi in vigna, tanti sono stati su ogni pianta in questa Vendemmia difficile, operazione che ci ha consentito di fare una ottima raccolta delle uve protette nella maniera adeguata.

I Vini : E' sicuramente un'altra ottima annata, il tanto lavoro è stato premiato con vini profumati e con gradazioni giuste e buone nelle selezioni...abbiamo preparato le basi spumante per il metodo classico che uscirà nel 2011...un Sauvignon in purezza che conferma la nostra zona come un " piccolo Trentino " per le note aromatiche che si riesce ad ottenere dai bianchi...le selezioni dei rossi sono straordinarie, anche se in piccola quantità, confermati gli altri vini di qualità che rappresentano la nostra azienda.

L'appassimento : La raccolta in piccole cassettine 3 kg max si conferma l'arma vincente per portare in appassimento le uve a singolo grappolo senza fessure o crepe negli acini, ottima anche la raccolta di moscato e Sauvignon per l'appassimento in cassettine, come sempre sperimentiamo cose nuove e oltre ad alcuni vini è partito l'appassimento in cassettine di una selezione di Sangiovese per preparare un prodotto diverso da valutare nel tempo...allo studio per la prossima vendemmia l'appassimento per la Vernaccia Negra di Urbino per riproporre il Passito Rosso del Montefeltro.

Letzte Aktualisierung ( lunedì, 7. dicembre 2009 )
 
 
Seleziona lingua:
  • Italian
  • German
  • English